Presentazione

Croce Verde Saluzzo

Volontari del Soccorso

PRESENTAZIONE ASSOCIAZIONE

La Pubblica Assistenza Croce Verde di Saluzzo, affiliata all'Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) nasce nel 1979 ad opera di pochi, ma volenterosi militi con l'intento di offrire un servizio di trasporto infermi e di soccorso sanitario agli abitanti della zona.

Oggi la Croce Verde di Saluzzo dispone di una moderna sede in un complesso di fabbricati realizzati su un' area di 17 mila metri quadrati che comprende anche un'elisuperficie per il servizio con elicotteri del diametro di 32 metri, già predisposta per accogliere le tecnologie per il volo notturno. Unica nel suo genere in Piemonte per ampiezza e funzionalità, la struttura ospita la Centrale Operativa 118 per la provincia di Cuneo.
L'insieme dell'edificio è composto di cinque corpi di fabbricato per un totale di 3.000 metri quadrati, parcheggi e aree verdi. Inoltre , grazie alla costruzione di nuove strade, si sono migliorati i collegamenti con la città di Saluzzo e con le principali direttrici viarie.

La Pubblica Assistenza Croce Verde di Saluzzo attualmente può contare sull'impegno di 328 volontari e 8 dipendenti. Il parco automezzi nel corso degli anni si è notevolmente ingrandito e dispone di 9 ambulanze, di cui 4 attrezzate per il soccorso avanzato e di 5 autovetture per il trasporto di pazienti deambulanti, di cui 2 per il trasporto disabili.

Mediamente la Croce Verde effettua oltre 14.000 servizi con una percorrenza di 650 mila chilometri annui. I servizi svolti convergono oltre che verso l'Ospedale di Saluzzo anche verso gli Ospedali di Savigliano, Fossano e Cuneo; sono inoltre attive convenzioni con i comuni circostanti.

La Croce Verde non si occupa solo di soccorso e trasporto ordinario, ma presta anche assistenza ad eventi sociali e sportivi e partecipa ad esercitazioni e simulazioni di soccorso sanitario e protezione civile insieme ad altri enti e organizzazioni.
I volontari dell'Associazione sono intervenuti, inoltre nella gestione dell'emergenza sismica in Abruzzo e in Emilia.

CENNI STORICI

La prima sede della Croce Verde Saluzzo era in comodato d'uso gratuito e si trovava in Via Cuneo 1 a Saluzzo.
Date le iniziali ristrettezze economiche il primo automezzo dell'Associazione fu preso in affitto grazie al contributo dei singoli volontari, mentre il secondo venne donato dall'Associazione Alpini. Finalmente nel 1980 la Croce Verde Saluzzo raggiunse la sufficiente capacità finanziaria per acquistare una propria ambulanza, anche se di seconda mano. Nel giro di pochi anni, il costante incremento del numero di servizi richiesti, portò all'aumento di volontari ed automezzi, da qui l'esigenza, nel 1985 di maggiori spazi. Grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Saluzzo, l'Associazione acquistò il fabbricato di Via Donaudi 40 che venne ristrutturato per rispondere alle nuove esigenze logistiche.

Il 1° agosto 1996 la Croce Verde Saluzzo aderiva al Sistema Emergenza Urgenza 118. Con il nuovo sistema di soccorso sanitario la figura del volontario soccorritore ha iniziato a godere di maggiore professionalità e competenza, raggiunte grazie all'istituzione dello standard formativo (allegato A) uniforme per tutta la Regione Piemonte.
Il Sistema Emergenza Urgenza 118 ha imposto una riorganizzazione dei servizi di emergenza, originariamente gestiti da ogni singola associazione in modo autonomo, unificandone i modi e i tempi di intervento. Il nuovo Sistema 118 ha agito inoltre sulla collocazione strategica delle ambulanze dotate di personale medico ed infermieristico a bordo e sulla preparazione dei volontari soccorritori.

Nel 2000 ottenuto dal Comune di Saluzzo, in comodato d'uso gratuito, il terreno di Via Barge Vecchia, attuale Via Volontari del Soccorso, si procedette alla progettazione e alla realizzazione del complesso di fabbricati della Croce Verde di Saluzzo.
La costruzione della nuova sede è stata portata a termine grazie alle risorse dell'Associazione stessa e ai contributi di alcuni istituti bancari presenti sul territorio.

Nel 2002 è stata aperta una sezione della Croce Verde di Saluzzo nel comune di Sanfront per offrire alla media e bassa Valle Po un servizio più consono alle peculiari esigenze del territorio.

Nel 2006 completati i lavori, l'Associazione si trasferisce in Via Volontari del Soccorso 2 a Saluzzo. L'attuale sede operativa ha portato un miglioramento logistico in termini gestionali sia per la Croce Verde sia per la Centrale Operativa 118 per la provincia di Cuneo, ospitata in una parte del fabbricato, per un servizio alla cittadinanza sempre più tempestivo ed efficace.